King Under The Mountain diventa Mountaincore

Il colony builder in salsa fantasy trova una sua nuova connotazione dopo il cambio di nome dovuto a problemi col publisher.

 

 

Non si può certo dire che Mountaincore abbia attraversato finora uno sviluppo dei più tranquilli. Il gioco alla Dwarf Fortress, di cui parlammo a novembre 2021, ha vissuto un lungo periodo di stasi, durante il quale sono mancati aggiornamenti e notizie ufficiali, tranne un annuncio da parte del team di sviluppo inerente a grossi cambi in vista per il gioco.

Quando ormai davamo il gioco per spacciato, Rocket Jump Technology ci ha stupito con l’annuncio del cambio del nominativo del prodotto, ora diventato Mountaincore, e presentando le ultime novità di gameplay: i componenti della colonia possono migliorare le loro abilità civili e militari con l’esperienza; possiamo formare squadre di combattimento per difendere il nostro insediamento; sono stati aggiunti mostri e nemici, sia nelle caverne che in campo aperto (fra cui gli orchi che tenteranno di invaderci ripetutamente).

 

 

Inoltre è stato rivisto l’intero aspetto dell’interfaccia e del crafting, così come è stato implementato il supporto alle mod.

Mountaincore è ancora in early access e lo sarà per un bel po’; sarà interessante seguirne lo sviluppo e capire il valore del gioco che unisce elementi di Dwarf Fortress, Rimworld e Prison Architect.

Per condividere questo articolo: