Testament: The Order Of High Human – la recensione

Come si fa a realizzare un gioco dove l’azione ed il tempismo è tutto e i comandi sono goffi e non rispondono prontamente?  

The Universim: la recensione

The Universim è un buon god game che inizialmente sembra non voglia farsi capire; entrando nella sua ottica si scopre però un titolo sicuramente apprezzabile.  

Dungeons 4: la recensione

Il gioco di Kalypso Media rispolvera la formula dei city builders per cattivoni, unendo la gestione del nostro dungeon ad un RTS semplificato.  

Undying: la recensione

Undying affoga le buonissime idee concettuali alla base del gioco in un mare di problemi legati ad un’interfaccia assolutamente inappropriata.  

Dark Envoy: la recensione

Il titolo di Event Horizon, disponibile da poche settimane, mescola elementi differenti per proporre un’esperienza di gioco diversa dal solito.  

The Invincible: la recensione

Finalmente un vero racconto interattivo: la trasposizione videoludica del libro di Stanislaw Lem è veramente ben realizzata ed assolutamente affascinante.  

Costa Verde Transport Department: la recensione

Il simulatore di traffico minimalista potrebbe divertire, ma sconta un grandissimo problema: è pressoché impossibile capire come giocarlo.  

Digs: la recensione

Se siete in astinenza da tower defense, Digs è un titolo grezzo ma capace di dire la sua; l’importante è superare il primo impatto.  

Breathedge: la recensione

Il confine tra un survival difficile ed uno inutilmente frustrante è molto labile, e Breathedge non sempre è in grado di stare dalla parte giusta.  

Sigma Theory: la recensione

Immergere una futuristica guerra di spie in un contesto di gioco da tavolo è un’operazione potenzialmente ottima che Sigma Theory non sfrutta appieno.  

The Fabulous Fear Machine: la recensione

Il gioco di Fictiorama Studios è un interessante connubio di generi, ma piacerà davvero solamente agli amanti delle storie interattive.  

UFO: Enemy Unknown – la recensione

Può un gioco, a quasi trent’anni dalla sua pubblicazione, essere ancora un imbattibile rivale nel suo genere? Nel caso di UFO, la risposta è ASSOLUTAMENTE!