In memoria di Richard Benson

Appresa la triste scomparsa di Richard Benson, musicista, critico e grande intrattenitore, lo ricordiamo rendendogli l’onore che merita.  

Procioni Puzzoni: la recensione

Spesso le prime impressioni si rivelano errate, invece Procioni Puzzoni ha conquistato velocemente i giocatori al tavolo e ha dimostrato importanti potenzialità per future espansioni.  

I wargame e la nuova guerra fredda – seconda parte

Ecco la seconda parte del nostro approfondimento sui wargame dedicati agli scontri in Ucraina del 2014 e sugli scenari ipotetici di una guerra Russia-occidente.  

I Thangram dedicano il loro primo brano ufficiale a Sean Reinert

Con un atto di amore, il terzetto all’esordio sul panorama musicale ricorda il batterista che stava collaborando con loro al momento della prematura scomparsa.  

Una prima occhiata a Procioni Puzzoni

Un simpatico e colorato filler che diverte subito per la componente grafica, ma che permette qualche bella bastardata contro gli avversari.  

I wargame e la nuova guerra fredda – prima parte

Alla luce del conflitto russo ucraino il wargame è uno strumento utile a dare un quadro riassuntivo a livello geografico, militare e politico.  

20 anni senza Chuck Schuldiner

Un ricordo, a 20 anni dalla morte, di colui che da tutti gli amanti del genere è riconosciuto come il padre del Death Metal.  

Last Chance For Victory: un wargame per comprendere Gettysburg

Nei primi 3 giorni del luglio del 1863 si svolse in Pennsylvania la più sanguinosa battaglia mai combattuta sul suolo americano.  

Prime impressioni su Parsifal – A Game of Tarots

Un piccolo regolamento per un gioco altamente strategico e dalle molteplici combinazioni che garantiscono variabilità e longevità. Da giocare con amici a cui piace ragionare.  

Una prima occhiata a Parsifal – A Game of Tarots

Un gioco di carte tutto italiano dall’ambientazione fantasy, ma con uno spietato meccanismo strategico e delle illustrazioni di alto livello che sembrano meravigliosi tarocchi.  

Stälker – Black Majik Terror: la recensione

Gli Stälker sparano una fucilata di classicissimo Speed Metal anni ’80 come non se ne sentiva… dagli anni ‘80.  

Il Cuore Nero Dei Servizi: la recensione

Fazioso, forzato, superficiale: Piero Messina scrive un libro potenzialmente interessantissimo ma che si rivela uno scritto di parte e a senso unico.