Scum: arrivano cambiamenti nel gameplay

Jagex e Gamepires hanno pubblicato un filmato promozionale sul nuovo aggiornamento di Scum, che pone particolare enfasi sui nemici e sul sistema di alleanze.

 

 

Scum è un titolo survival open-world PvPvE pubblicato nel 2018 in early-access, e che ha rapidamente riscosso un gran successo arrivando a vendere oltre 250 mila copie, con un picco di 50000 giocatori contemporaneamente online. Nel 2022, la casa di sviluppo Gamepires e stata acquisita da Jagex (la nota casa di sviluppo del celebre Runescape) che ha supportato e incentivato il lavoro sul titolo. Con questo aggiornamento, ci avviciniamo alla pubblicazione della versione definitiva del gioco.

In Scum ci ritroviamo nei panni di un prigioniero lanciato su di un’isola e abbandonato a se stesso, che deve sopravvivere depredando luoghi abbandonati e facendosi largo tra orde di zombi e altri giocatori umani opportunisti. Il nuovo trailer ci mostra come i giocatori avversari possano rivelarsi temibili nemici o potenti alleati con i quali costruire una vera e propria fortezza o intraprendere insieme missioni di esplorazione; per raggiungere il nostro scopo, ossia fuggire dall’isola, avremo quindi la possibilità di affrontare il gioco come lupi solitari, in un ambiente pieno di pericoli che non ha nessuna pietà di noi; oppure potremo allearci con altri giocatori e condividere equipaggiamenti, risorse e strategie.

 




 

La principale peculiarità di Scum è rappresentata dalle meccaniche di gioco particolarmente approfondite, con elementi quasi maniacali che tendono a riproporre nel dettaglio la situazione fisica del nostro personaggio; ma anche la possibilità di personalizzazione è a livelli altissimi, che si tratti di elementi estetici o addirittura del metabolismo del nostro avatar. Insomma si tratta di un gioco particolare e dall’indubbio fascino.

Per condividere questo articolo: