Girl Crush e le idol coreane del K-pop!

Girl Crush si ambienta nel mondo spietato delle idol coreane: le due protagoniste dovranno lottare con determinazione per emergere dalla massa.

 

 

Nello stesso momento in cui in Giappone usciva il manga Oshi No Ko, ambientato nel mondo delle idol giapponesi, in Corea ha fatto la sua comparsa il manhwa Girl Crush che si è cimentato nel descriverci il medesimo settore dell’intrattenimento coreano. Una coincidenza stupefacente, ma che permette a noi lettori di poter apprezzare come le due autrici di queste opere ci descrivono un lavoro che, almeno in oriente, risulta essere estremamente faticoso e spesso fuori controllo.

La giovane Momose Tenka è all’ultimo anno delle medie e non riesce a socializzare con il resto dei compagni di classe. Il passaggio al liceo le permette di ricostruire la sua immagine, trasformandola in una ragazza apprezzata da tutti che sa cantare, ballare ed ha un bel fisico, ma che è ancora inesperta in campo amoroso. La perfetta vita della bella protagonista cambia improvvisamente grazie all’incontro con una giovane ossessionata dal K-pop di nome Satou Erina. Momose rimane affascinata da questo mondo e le due ragazze diventano amiche condividendo lo stesso sogno di diventare idol.
Il mondo dell’entertainment coreano è spietato e le due protagoniste si ritroveranno a dover affrontare audizioni sempre più difficili e competitive con il solo obiettivo di riuscire a farsi notare dalle migliori agenzie; una storia che vuole essere carica di passione e sentimento e che prova a descrivere momenti molto emotivamente molto complessi da affrontare.

J-POP Manga ha presentato in anteprima Girl Crush, scritto e disegnato dall’autrice Midori Tayama, allo scorso Napoli Comicon; l’uscita dei primi due volumi è prevista in libreria, fumetteria e in tutti gli store online a partire dal 30 aprile.

Per condividere questo articolo: