Natale 2020: I Giochi Da Tavolo

Ecco qualche consiglio per giocare da tavolo durante queste feste da segregati in casa!

 

MerryChristmas SuperMario

Viva il Re

20201220 Vivailre2

Viva il Re è uno dei giochi più adatti da fare in famiglia sotto le feste e che abbiamo recensito qualche anno fa col suo nome originale. È molto semplice e accessibile a tutti ma richiede anche una certa dose di intuito e strategia. Le partite sono rapide e si svolgono su tre manche in cui i giocatori avranno ognuno una carta con i nomi di alcuni dei personaggi del gioco. Lo scopo è di accumulare punti facendo salire i propri personaggi il più in alto possibile sulla “scala sociale” del tabellone, fino ad eleggerne uno come re. Attenti però a non far capire troppo facilmente agli avversari quali sono i vostri personaggi. Ogni volta che uno di essi arriva al vertice, infatti, si svolge la votazione con cui potrebbe essere eletto, e dare quindi 10 punti, oppure essere definitivamente eliminato dal gioco. In quanti cadranno prima dell’incoronazione?

 

Korsar

20201220 Korsar

Korsar è un vecchio gioco non molto facile da trovare purtroppo, ma se vi capita non lasciatevelo scappare. In questo gioco di carte semplice e veloce dovrete riuscire a catturare i galeoni commerciali carichi di oro per avere, a fine partita, il maggior numero di dobloni. Per farlo è necessario giocare le giuste combinazioni di potenza e colore delle varie navi pirata che si pescano dal mazzo. Dovrete in questo modo difendere i vostri galeoni dagli attacchi degli avversari e contemporaneamente cercare di sottrargli i loro, in un continuo equilibrio di gestione delle proprie mosse. Un piccolo ma prezioso tesoro per tante partite veloci e divertenti. Sfide avvincenti assicurate, così come gli insulti dei vostri amici!

 

Tesseract

20201220 Tesseract

Per spostare gli equilibri dell’universo bastano un mazzo di carte e qualche cubetto colorato…

Agli Dèi protagonisti di Tesseract non si richiede altro che alterare i colori delle carte di cui si compone lo schema centrale per ottenere le giuste combinazioni presenti sulle proprie carte-obiettivo. Compito semplice? Per niente! Perché il “cubo” cambia in continuazione, così come gli obiettivi, e una mossa vantaggiosa per voi potrebbe esserlo molto anche per i vostri avversari. E poi gli effetti speciali delle carte giocate vanno applicati con la dovuta perizia, ovviamente in base a quelli che pescate. Tesseract è un altro di quei titoli utili a coinvolgere anche chi non è proprio un esperto di giochi da tavolo. Ma attenti: un giocatore non molto navigato ma con un buon colpo d’occhio potrebbe fregarvi in poche mosse quando meno ve lo aspettate…

 

Palio

20201220 Palio

L’unico gioco da tavolo sul mitico Palio di Siena, è più lungo rispetto agli altri ma altrettanto semplice. Molto ben realizzata tutta la parte precedente alla corsa, che prevede il sorteggio dei cavalli per le varie contrade e le aste per aggiudicarsi il fantino migliore. Il sistema della partenza poi, riproduce in modo molto fedele la tensione della tradizionale “mossa”, con i cavalli schierati tra le due corde (i “canapi”) che si posizionano e riposizionano attendendo il momento migliore per partire. Si gioca al massimo in cinque, ma oltre al cavallo della propria contrada se ne possono controllare altri che potranno fornici supporto durante la corsa. Le tradizioni sono importanti!