Super Sports Blast: la recensione

Finalmente un ritorno alle origini: Super Sport Blast è quel tipo di gioco sportivo che mancava dalla fine degli anni ’90.

 

20210223 ssb 1

 

Nel corso degli anni, il numero di titoli sportivi su PC si è drammaticamente assottigliato. Il pubblico, ammaliato da realizzazioni grafiche indubbiamente di alto livello, ha seguito i giochi AAA abbandonando quelli meno accattivanti ma anche più immediati.
Si è arrivati, nei fatti, ad avere dei titoli mostruosi che richiedono impegno e tempo non solo per imparare i controlli, sempre più complessi, ma anche semplicemente per portare a termine un campionato – e spesso non sono nemmeno ben bilanciati.

Super Sports Blast è in tal senso una ventata d’aria fresca; realizzato da un piccolo gruppo di sviluppatori catalani, è una raccolta di tre sport presentati in forma arcade, immediata ed assolutamente divertente.
La cosa ottima del gioco è che è possibile giocare in multiplayer locale (è supportato il Remote Play), cosa che rende possibile anche giocare in tre o quattro come ai tempi dei LAN party o della WII.

 

20210223 ssb 4

 

Il pacchetto ci offre un gioco di calcio, uno di tennis ed uno di pallavolo. Tutti sono piuttosto immediati, col primo forse più ostico nel prenderci confidenza (il doppio schema di tasti attacco/difesa ricalca quello dei giochi più blasonati, ma per chi non è avvezzo all’uso del joypad un periodo di adattamento rimane), ma tutti ampiamente configurabili in termini di difficoltà.

E allora parliamo del gioco di calcio: com’è ovvio aspettarsi, le squadre presenti non sono licenziate anche se sono chiaramente riconoscibili. Volendo possiamo cambiare il nome dei giocatori ed il loro aspetto, ma non altro; non ci sono caratteristiche fisiche e tecniche a differenziarli – sarà compito nostro gestire al meglio i tempi d’intervento sul pallone.
Non esistono sostituti (o infortuni o cartellini) e lo schema tattico è uno solo, non modificabile (e che comunque non lascia buchi sul campo).

 

20210223 ssb 6

 

La visuale è quella classica orizzontale dalle tribune, ed offre una giusta visione d’insieme. Le animazioni sono ben definite e vanno oltre le aspettative iniziali per un gioco di questo tipo, specialmente quelle del portiere.
Le azioni disponibili sono ridotte all’osso, ma non è necessariamente un male; scordatevi finte mirabolanti, doppi passi e rovesciate, così frequenti sui campi di Fifa ma estremamente rare nelle partite vere. Ci si limita a passaggi e tiri, di vario tipo ma piuttosto simili fra loro, come un po’ nei vecchi ISS Pro; manca un tasto per gestire i colpi di testa, comunque automatici sul passaggi alti.

 

20210223 ssb 3

 

Come accennato sopra, il calcio dei tre è il gioco che richiede più coordinazione sul pad, ma non è solo questo il motivo per cui è anche il gioco più difficile: il computer è abbastanza spietato già ad un livello di difficoltà medio, e concedergli spazio in area equivale a concedere un gol praticamente sempre; ottimo per chi ama le sfide, specialmente quando state lottando in una finale di coppa!
Complessivamente il calcio è ben realizzato e una volta presa confidenza col gioco è più che gradevole anche per chi, come me, non impazzisce per questo sport.

Il volley, fondamentalmente una rappresentazione del beach volley, dei tre giochi è forse il più semplice ed immediato. Sebbene al momento della recensione ci siano un paio di bug abbastanza rilevanti (comunque gli unici che abbiamo incontrato nell’intero pacchetto), il gioco è godibilissimo e divertente. Le azioni di gioco sono frenetiche e ben animate, ed il ritmo è serratissimo. Anche qui è possibile regolare il livello di sfida in base alle nostre abilità; e giocando sarà evidente come fin da subito capiremo le meccaniche di tiro e miglioreremo le nostre prestazioni in campo, diventando competitivi fin da subito.

 

20210223 ssb 5

 

Il due contro due è svolto su campi con diverse ambientazioni geografiche (dalle piramidi ai ciliegi giapponesi) e, mentre i nostri omini si tufferanno per acchiappare una recezione non perfetta (il controllo in tal senso è limitato e si basa sulla nostra posizione rispetto alla palla), saremo rapiti dalla velocità con cui si svolge l’azione. Una partita umani contro AI non regala esiti scontati, e le nostre partite di prova hanno scaturito parecchio divertimento.

 

20210223 ssb 7

 

Infine il tennis, forse dei tre il gioco meglio realizzato. Come nel volley potremo realizzare il nostro avatar personale, e utilizzarlo nei tornei o nelle partite singole.
Quello che colpisce è la varietà di colpi a disposizione, la capacità di dare una discreta direzionalità alla palla ed ancora una volta il buon livello di programmazione dell’AI. Potremmo vincere una partita abbastanza facilmente come essere stracciati in quella successiva, con scambi che possono durare tantissimo e regalare ottime sensazioni quando effettuiamo un colpo imprendibile o il nostro avversario salva una palla che ritenevamo impossibile da raggiungere.

 

20210223 ssb 2

 

Anche qui il ritmo è serrato, e come nel resto del pacchetto anche se le partite scorrono via veloci viene sempre voglia di giocarne un’altra… una sensazione simile a quella che si ha con i 4X quando si vuole giocare sempre ancora un turno!

 

20210223 ssb 8

 

Super Sports Blast ci ha non solo convinto, ma soprattutto divertito parecchio. Non vogliamo venir fraintesi: Super Sports Blast è di approccio completamente arcade e come tale lo stiamo valutando. Sarebbe impossibile metterlo a confronto con titoli con altre mire (ed altri budget). È un gioco ottimo per quei momenti in cui vogliamo qualcosa di poco impegnativo ma altrettanto divertente dei giochi più strutturati; e tenendo conto della presenza di tornei e mini-carriere di varia natura il gioco tiene anche quando giocato in single player. È ovvio poi che il meglio lo dia in multiplayer, e vi consiglio vivamente di provarlo con un amico; difficile rimanere impassibili di fronte al fascino della sua immediatezza.

A quando un Super Sports Basket?

 

Super Sports Blast, 2021
Voto: 7.5
Per condividere questo articolo: