Transformers War For Cybertron: Il Sorgere Della Terra – la recensione

Nostalgia canaglia! Questa è la seconda serie di una trilogia che ci racconterà di come i Transformers abbiano perso Cybertron e siano giunti sulla terra.

 

 

Ripartiamo da dove ci eravamo lasciati in Transformers War For Cybertron: L’Assedio, ovvero con i Decepticon nel disperato tentativo di provare a sopravvivere su Cybertron senza la matrice del potere. Brutale è l’idea di sacrificare parte della popolazione per razionare le residue scorte tra i restanti, ma in tempi difficili si devono pur fare scelte difficili; se non fosse che a giovarne di tutto questo sono solo i Decepticon. Ma nel mentre… dove sono Optimus Prime e il suo esiguo gruppo?

Lo spazio è vasto, trovare le giuste coordinate in cui è finito l’AllSpark non è una cosa facile, soprattutto quando in mezzo ci finiscono altre forze rivali. Ecco che veniamo a conoscenza di una nuova fazione all’interno dei Transformers: i Mercenari, personaggi ambigui la cui fedeltà va ad entità esterne a Cybertron. In questo particolare modo cominciamo a scoprire un po’ di più sulle origini dei famosi veicoli trasformabili che ci hanno tenuto compagnia durante la nostra infanzia.

 

 

Se Optimus e compagni sono alle prese con problemi nello spazio, la restante parte degli Autobot combatte fino all’ultimo per ribaltare le sorti della disperata guerra su Cybertron. Si moltiplicano così gli scenari da tenere sotto controllo e le situazioni da osservare, ma il ritmo è abbastanza sostenuto permettendo di seguire tutto senza troppa difficoltà.

Bisogna rendere merito agli autori che sono stati bravi ad arricchire il viaggio con tutta una serie di interessanti incontri ed aneddoti; o per lo meno così pensavo fino all’arrivo di Galvatron, un losco e purtroppo ben noto figuro che viaggia tra dimensioni e realtà. Fino ad ora era stato davvero interessante conoscere di più sul passato dei Transformers, ma sfortunatamente i mischioni temporali non sono proprio una cosa che mi faccia impazzire. Devo purtroppo ammettere che la storia di Galvatron è conosciuta; inconsciamente speravo di scamparla almeno in questo prequel, ma ce l’hanno infilato con tutte le scarpe. E niente… tocca vederlo.

 

 

Con grafica ed animazione siamo rimasti sul livello della prima serie, e questo è decisamente apprezzabile. La musica accompagna in modo onesto tutto il racconto fatto fino ad ora. Insomma, su questi settori non c’è molto altro da dire; le piccole pecche purtroppo arrivano da una trama che, soprattutto sul finale di stagione, comincia a viaggiare per parabole futuristiche un pelo troppo ampie. Nel complesso il lavoro si mantiene bene e il voto, rispetto alla precedente stagione, non può che essere più o meno dello stesso livello.

 

Transformers War For Cybertron: Il Sorgere Della Terra, 2020
Voto: 6.5
Per condividere questo articolo: