Natale 2022: i videogiochi

Sono tanti i titoli di nicchia in attesa nel mio personalissimo backlog; eccone cinque che potrebbero meritare la vostra attenzione sotto Natale.

 

MerryChristmas SuperMario

 

Quando arriva Natale solitamente si allenta il ritmo e ci si concede un po’ di tempo in più per se stessi. Personalmente vorrei fare lo stesso, e permettermi di giocare a titoli che ho in attesa di essere provati da troppo tempo. La realtà è che non so se ci riuscirò, ma condivido con voi cinque titoli che hanno qualcosa di diverso e meritano attenzione.

 

Siege Survival: Gloria Victis

 

Lo spinoff di Gloria Victis, gioco d’azione che ricorda molto Chivalry, è un gestionale ambientato nel medioevo e dedicato alla sopravvivenza di un insediamento sotto assedio. Se il gameplay potenzialmente è analogo a quello che abbiamo visto in altri giochi simili, l’ambientazione storica è un tratto unico, o quasi, nel panorama videoludico recente.

 

Fallen Earth: Classic

 

Quando si parla di MMORGP la mente vola immediatamente a draghi, orchi, guerrieri e maghi; ma se volessimo qualcosa di fantascientifico? Fallen Earth: Classic ci viene in soccorso, presentandoci un gioco che ricorda le ambientazioni alla Fallout 4. Il titolo è stato brevemente rimosso da Steam per poi essere ripubblicato in versione completamente gratuita; visto che ormai il supporto è solamente una questione di amore da parte degli sviluppatori, è bene giocarlo prima che sparisca nuovamente, questa volta per sempre.

 

Desolate

 

Se preferite gli FPS dall’ambientazione tetra, Desolate potrebbe essere un’idea; il gioco ricorda per certi versi anche giochi come Will To Live o Stalker, unendo però le fasi di esplorazione e combattimento a quelle del crafting. È un gioco passato forse troppo sotto silenzio; potrebbe avere diverse frecce al suo arco, ma non c’è da aspettarsi una resa da AAA.

 

Warno

 

Il gioco di Eugen Software è ancora in via di sviluppo, ma promette molto bene. Nella nostra prova di qualche mese fa siamo rimasti piacevolmente colpiti dal modo intuitivo con cui comandare le truppe e la capacità di farci immergere nei campi di battaglia europei della guerra fredda. In questi mesi il gioco ha ricevuto numerosi e costanti aggiornamenti e merita di essere nuovamente testato.

 

Deponia

20180305 Deponia3

 

Se cercate una classica avventura punta e clicca, Deponia merita sicuramente. Abbiamo recensito il primo episodio qualche anno fa, ma non abbiamo mai avuto modo di affrontare i successivi tre capitoli. Il gioco presenta un umorismo sagace e privo di quel politically correct che negli ultimi anni ha ucciso la comicità; forse per questo una certa critica con la puzza sotto al naso ha avversato la saga. La realtà è che il primo capitolo è divertente (anche se non un capolavoro) e i seguiti meritano di essere provati.

 

Buon Natale videogiocoso!!

Per condividere questo articolo: