Che fine ha fatto la terza stagione di One-Punch Man?

La produzione della terza stagione di One-Punch Man è avvolta da una coltre di mistero e disseminata di voci contrastanti; cosa dobbiamo aspettarci?

 

 

Era il lontano 2015 quando lo studio di produzione Madhouse (La Ragazza Che Saltava Nel Tempo, Monster, Hajime no Ippo) ci deliziò realizzando la prima stagione di One-Punch Man. L’anime è tratto dall’omonimo manga realizzato da One e pubblicato sul suo blog a partire dal 3 luglio 2009; in brevissimo tempo il lavoro dell’autore è stato visto da oltre dieci milioni di utenti con una media stratosferica di ventimila visitatori al giorno. Non passa tantissimo tempo che il disegnatore Yusuke Murata propone una collaborazione a One; così l’artista entra nel progetto ed inizia a ridisegnare le tavole già uscite. Il successo è così ampio che nel 2012 One-Punch Man viene serializzato sull’importante rivista online Weekly Young Jump e da lì diviene famoso in tutto il mondo.

La prima stagione ottiene un incredibile gradimento di pubblico portando al prematuro annuncio della seconda stagione nel 2016. Questa volta a curare la produzione è lo studio J.C.Staff (Toradora, Edens Zero, Hi Score Girl, DanMachi) che fa uscire il prodotto nel 2019; purtroppo però le alte aspettative non vengono rispettate ed il pubblico esprime tutta la sua delusione tramite i social. Nell’agosto 2022 viene annunciata la terza stagione, ma da quel momento cala un misterioso silenzio ed iniziano a rincorrersi una serie di voci discordanti che mai trovano conferme ufficiali.

 

 

Sembra che questa nuova stagione sia passata nuovamente di mano e molteplici indizi hanno portato ad indicare lo studio MAPPA (Jujutsu Kaisen, Chainsaw Man, L’Attacco dei Giganti, Vinland Saga) come il nuovo depositario del progetto One-Punch Man; purtroppo lo studio di animazione non ha mai confermato né smentito, di essere a lavoro sul progetto e questo ha portato molti a dubitare dell’effettiva veridicità di questi indizi. Stando all’annuncio fatto nel 2022 qualcuno sta effettivamente lavorando al progetto, e considerando le tempistiche post Covid che hanno cambiato i tempi di produzione di molti progetti, la terza stagione potrebbe essere rilasciata, se siamo fortunati, tra la fine del 2024 e l’inizio del 2025.

Improvvisamente, all’inizio dell’anno, le speranze di molti fan si sono risvegliate perché Yusuke Murata, il primo collaboratore e disegnatore del manga One-Punch Man, ha fondato un nuovo studio di animazione chiamato Village Studio. Tanti si sono convinti che finalmente qualcosa fosse tornato a muoversi per il verso giusto; purtroppo la speranza è durata poco perché lo stesso Murata ha dichiarato che il suo studio è già a lavoro su un altro progetto e che One-Punch Man non è mai stata una loro opzione.

 

 

Chi sta lavorando a questo progetto? Le voci più accreditate continuano ad indicare MAPPA in pole position, ma non è da escludere che la produzione sia arrivata nelle mani di qualche studio emergente che sta lavorando a fari spenti. La cosa che però sappiamo è che Saitama debutterà con un primo film live-action prodotto della Sony Pictures, anch’esso annunciato con un primo trailer uscito a fine 2023, ma che manca tutt’ora di una data precisa di rilascio.

Che i due progetti siano legati in qualche modo? Dobbiamo attendere l’uscita di entrambi i prodotti quasi in contemporanea? È improbabile. È più realistico che la Sony abbia imposto qualche “ritardo” alla terza stagione dell’anime proprio per evitare che i due prodotti escano in contemporanea e che si possano pestare i piedi a vicenda. In questo momento sembrerebbe molto più vicino il rilascio della serie live-action piuttosto che della terza stagione, e questo non fa altro che alimentare il mistero su che fine abbia fatto la terza stagione di One-Punch Man.

Per condividere questo articolo: